mercoledì 15 marzo 2017

Crocifisso del cimitero: Arkeo presenta il progetto



È stata presentata ieri all’Assessore alla Cultura, Giacomo Beverati, in un incontro tenutosi presso la Sede Comunale, alla presenza dell’Ingegner Frati, del Presidente di Arkeo, Graziella Marziali e dei Consiglieri di Arkeo Lina Raparo e Luca Craia, la proposta di restauro del Crocifisso che giace presso la cappella secondaria del Civico Cimitero di Montegranaro. Il restauro sarà finanziato da un’azienda montegranarese che si farà carichi dell’intera spesa, mentre a realizzarlo sarà il restauratore di fiducia di Arkeo, Marco Salusti. La scelta di Salusti è motivata sia dalla conoscenza diretta e dalla fiducia che l’associazione ricopre verso il professionista, col quale ci sono state e sono ancora in corso collaborazioni importanti, sia dalla comparazione del suo preventivo con altri, dalla quale il progetto di Salusti è risultato più vantaggioso anche da un punto di vista economico.
Ora ci sarà da attendere i tempi tecnici del Comune, che deve attivare l’Art Bonus per i benefici fiscali che spettano al finanziatore nonché emettere un’apposita delibera di Giunta. Si conta di poter iniziare l’intervento a breve, in modo di poter riposizionare la scultura restaurata prima del mese di novembre. L’Assessore Beverati ha mostrato grande entusiasmo per il progetto e ha garantito il massimo impegno per la sua celere realizzazione.
Il Crocifisso, con croce in legno e scultura il cartapesta, è fortemente danneggiato dal tempo e dalle intemperie e richiede interventi urgenti. Da una prima ricognizione sembrerebbe databile all’800, ma per stabilirlo con certezza occorrerà analizzarlo nel dettaglio in fase di intervento. Il progetto prevede un restauro conservativo, per cui il bene verrà riportato alla sua condizione originale per le parti intatte, mentre per quelle perdute si applicherà un’azione di consolidamento. Salusti è uno stimatissimo professionista e ha già realizzato per Arkeo diverse opere di restauro.
È dello stesso Salusti il recupero del Sacello Lauretano, in questo caso finanziato con fondi propri dell’Associazione Arkeo, che verrò riposizionato nella chiesa dei SS. Filippo e Giacomo, con una cerimonia solenne e una messa con canti gregoriani eseguiti dal coro Crypta Canonicorum, il lunedì di Pasqua, 17 aprile. Con il restauro del Crocifisso del Cimitero Arkeo si è fatta promotrice del progetto e ha cercato il finanziamento, continuando la sua opera di recupero e salvaguardia del patrimonio storico e culturale di Montegranaro e del territorio.
                                      
Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.