venerdì 7 aprile 2017

Antonelli attacca duro sulla Casa di Riposo. Grane in vista?

Si mette male la questione casa di riposo per l’Amministrazione Comunale di Montegranaro. Dopo i dissapori tra il Vicesindaco e il Presidente dell’ente per gli anziani, Livio Botticelli che, oltretutto, è in quota proprio a Ubaldi, e dopo le osservazioni mosse in Consiglio Comunale dal capogruppo di Sel, Eros Marilungo, arriva una bordata dal Presidente del Consiglio Comunale, Walter Antonelli che, intervenendo in una discussione all’interno del Gruppo di Discussione de L’Ape Ronza, gruppo di Facebook collegato a questa pagina, dichiara: “se la Giunta non fornisse in tempi decenti una soluzione praticabile, il mio sostegno a questo esecutivo non sarebbe più scontato”.
Questa affermazione è stata fatta all’interno di un gruppo chiuso ma è arrivata ugualmente sulla stampa, cosa che avrei evitato volentieri in qualità di amministratore del gruppo. Ma, tanto che ormai è pubblica, tanto vale ragionarci sopra. Le parole del Presidente Antonelli vanno a pesare su un problema di grande entità per l’amministrazione Mancini, anche in funzione del fatto che la distanza con il Presidente della Casa di Riposo non sembra rientrata. Su questo, Antonelli, aggiunge: “mi aspetto dal Presidente amico Botticelli, le comunicazioni ai Consiglieri (comunali, ndr), dovute a norma di statuto”, comunicazione che, in questo momento, non credo possano essere in linea con la visione della Giunta.
Insomma, la casa di riposo è sempre più una patata bollente per questa maggioranza, lo è fin dalla diatriba col vecchio consiglio di amministrazione e continua a esserlo nonostante la nomina di un nuovo CDA ritagliato su misura. La questione è tecnica e politica e investe le scelte fin qui fatte, scelte che hanno dato priorità a investimenti diversi rispetto a quanto probabilmente si aspettavano al Residence per Anziani. Nel bilancio, ricordiamolo, non ci sono capitoli di spesa per investimenti nell’opera per anziani, né ci sono indicazioni nel piano triennale delle opere pubbliche. Questo non dovrebbe tenere tranquillo Botticelli e, di conseguenza, nemmeno il Vicesindaco Ubaldi. Ora si aggiunge l’aut aut di Antonelli a generare una situazione potenzialmente esplosiva.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.