mercoledì 19 aprile 2017

E se pensi che i ponti crollano per colpa dello Stato sei un populista brutto brutto.


La temibile termite gigante del cemento armato, che si mangia i piloni dei ponti. Altro che corruzione.

Certo che bisogna essere davvero cattivi per dare la colpa allo Stato se crollano cinque o sei ponti nel giro di pochi mesi. Bisogna essere proprio dei populisti brutti brutti, zozzi e cattivi e non voler per niente bene al proprio Paese. Lo sanno tutti che ci sono le termiti giganti del cemento armato che si mangiano il ferro nei piloni, che cavolo c’entrano gli appalti truccati, i subappalti truccati, la corruzione, la politica. Sono le termiti. E quando non sono le termiti è colpa degli operai rumeni che fanno merenda invece di lavorare. E se l’autostrada è aperta nonostante stiamo facendo sollevare il ponte è normale, lo facciamo sempre, tutti i santi giorni. Quando passate sotto un ponte è possibile che lo stiamo sollevando. Ma mica ve lo diciamo. Mica vi vogliamo far preoccupare. E se vi casca in testa è un caso, è colpa degli operai rumeni che fanno merenda. È colpa delle termiti giganti del cemento armato. Grosse, le termiti, mangiano un sacco. Dicono che sul mare ci fanno meno, quindi il ponte sullo stretto di Messina non dovrebbe cascare tanto facilmente. Ma se cascasse è sempre colpa delle termiti giganti. Butti populisti che non siete altro.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.