sabato 29 aprile 2017

Easy Driver nel Fermano, ma a Montegranaro non ci passa. Domani su Rai Uno.



Le bellissime conduttrici di Easy Driver, il programma di Rai Uno che percorre l’Italia mostrandone le parti più affascinanti col pretesto di parlare di macchine e motori, si sono mosse nel territorio fermano per cinque giorni a partire dal 13 marzo scorso. Il risultato è una puntata della nota trasmissione sul Fermano che andrà in onda domattina su Rai Uno a partire dalle 9,35. È un momento importante di promozione per il nostro territorio, una promozione quanto mai necessaria specie dopo la lettura dei dati del flusso turistico delle festività pasquali, numeri tutt’altro che confortanti.
Ben vengano, quindi, queste iniziative, anche se non si capisce chi abbia deciso il percorso che, se giustamente si impernia su Fermo e le sue attrattive, lascia perplessi per il resto dell’itinerario. Infatti le vetture guidate da Veronica Gatto e Roberta Morise percorreranno le strade della provincia di Fermo toccando Moresco, Lapedona, Torre Di Palme, Monterubbiano (e fin qui tutto bene, luoghi di grande attrazione turistica) per finire a Monte Urano.
Non capisco, a questo punto, la scelta di Monte Urano che, in quanto ad attrattive turistiche, latita quasi totalmente. A questo punto, dato che non si è optato per tappe di carattere squisitamente turistico, un giretto a Montegranaro si poteva anche fare, tanto che qualcosa più di Monte Urano da mostrare c’è. Ma non è questo il punto. Il punto è capire i criteri della scelta, se il Comune di Montegranaro e, in particolare, l’assessorato al turismo si siano attivati per propiziare un’eventuale comparsa del paese nella trasmissione o se ci si sia soltanto arresi di fronte alla gerarchia politica rappresentata dal Presidente della Provincia di Fermo, Moira Canigola che, si sa, è anche sindaco, appunto, di Monte Urano.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.