sabato 8 aprile 2017

L’unione dà frutti. 180.000 Euro da 10 Comuni aretini per rilanciare il turismo in Valnerina.




Si comincia subito a mettere a frutto l’unione dei quattro comuni dell’alta Valnerina (Visso, Ussita, Castelsantangelo Sul Nera e Preci) sancita solo pochi giorni fa. Arrivano dalla Provincia di Arezzo, precisamente dai comuni di Civitella in Val di Chiana, Cortona, Foiano della Chiana, Lucignano, Montemignaio, Monte San Savino, Pratovecchio Stia, Sansepolcro, Subbiano e Talla, 180.000 Euro che serviranno per aiutare quest’area del centro Italia così duramente colpita dal terremoto a risorgere.
I soldi raccolti dai 10 Comuni dell’Aretino, col sostegno della Regione Toscana, serviranno a finanziare un progetto importante per il rilancio economico dell’area: un percorso cicloturistico che costituirà una delle basi di ripartenza per il comparto economico della Valnerina legato al turismo. È un tassello importante per ripartire ma anche la prova che insieme si può riuscire a risorgere, nonostante le tante difficoltà, nonostante la politica che rema contro, nonostante la burocrazia che blocca ogni iniziativa. Non sarà facile ma si può fare. Ci hanno creduto i comuni aretini, ci credono quelli dell’Alta Valnerina. Avanti tutta.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.