giovedì 20 aprile 2017

Terremoto: applausi alla Bora che estende il credito alle aziende colpite a ottobre, ma non aumenta la cifra.


A leggere frettolosamente il comunicato dell’assessore, anzi, assessora (altrimenti si offende) alle attività produttive della Regione Marche, Manuela Bora, verrebbe quasi da plaudire. La nostra giovane commercialista ci informa di aver “esteso l’operatività del Fondo regionale di garanzia alle imprese danneggiate dalle scosse dell’ottobre 2016 e a quelle coinvolte nella ricostruzione”, il che significa che, se mentre prima potevano accedere a questo fondo solo le attività colpite dal sisma di agosto, ora possono fare richiesta anche quelle che hanno subito danni a ottobre.
Però non bisogna mai leggere frettolosamente. Infatti, cercando di capire bene, si legge la cifra destinata a tale scopo: 1.830.000 Euro. E, pensandoci bene, non sembra proprio una cifra astronomica. Allora uno si immagina: l’avranno integrata, per inserirci anche i danni di ottobre. Ma, sempre leggendo bene, pare proprio che non l’abbiano ampliata. Per cui, se con 1,83 milioni prima ci coprivano i danni di agosto, ora con 1,83 milioni ci coprono anche quelli di ottobre. E qui scatterebbe l’applauso.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.