mercoledì 17 maggio 2017

Camera di Commercio unica: Gismondi contro il PD. Proposta ridicola.



Riceviamo e pubblichiamo.

Ci tengo ad intervenire, sia in veste di politico che da imprenditore, in merito alla ridicola proposta di una parte del Pd che governa la Regione Marche sul taglio delle camere di commercio. Qualche mese fa a Montegranaro abbiamo avuto un consiglio comunale aperto anche per parlare di questo tema dove tutti i presenti (compresi esponenti politici di spicco  del Pd Fermano regionale e qualche consigliere regionale dell'opposizione) dove abbiamo preso l'impegno di tenere la Camera di Commercio nel nostro territorio ma poi vengo a sapere che il consiglio regionale ha votato (con voto favorevole anche della consigliera Marcozzi) una proposta per abolire la nostra camera di commercio per farne una unica regionale. È ingiusto che, chi rappresenta il territorio fermano si presti a questi giochi di potere solo per favorire gli interessi politici del Pd senza che nessuno degli eletti di questo partito del nostro territorio abbia espresso parere contrario visto che in campagna elettorale sono venuti tutti a fare promesse vane agli imprenditori calzaturieri e del manifatturiero che sono sempre più in difficoltà e nessuno di loro ha ascoltato il consiglio delle associazioni di categoria del nostro territorio che giustamente si sono rivelati contrari in merito a questa scelta indegna che penalizza le aziende del Fermano. Spero che anche la sig.ra Marcozzi insieme a Cesetti potranno spiegare pubblicamente perchè al consiglio comunale aperto a Montegranaro hanno detto una cosa e in Regione fanno l'opposto contrario. Auspico che il Pd del territorio faccia una battaglia affinché tutto ciò non avvenga perché non possiamo permetterci di non avere una camera di commercio a Fermo, la stessa che Cesetti dice di aver voluto con tutte le sue forze.

Gastone Gismondi

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.