martedì 30 maggio 2017

Palazzo Francescani crolla o non crolla? Intanto il circolo sottostante è aperto e frequentato. Gli asini che volano.



Il Sindaco, Ediana Mancini, dice che “non c’è rischio crollo” per Palazzo Francescani. Ma l’ordinanza numero 65, da lei emessa in maniera contingibile e urgente, dice il contrario. Ordina di rendere “non fruibile il terrazzo posto in viale Gramsci, davanti al Circolo Arci Sport (...) in quanto potrebbe essere interessato dal crollo del paramento murario pericolante”. Quindi nell’ordinanza il Sindaco parla di paramento murario pericolante che potrebbe crollare, ma sul giornale, stamattina, dice il contrario.
Quindi, ‘sto muro, potrebbe crollare o no? Io credo che, qualora esistesse anche una remota possibilità che crolli (e, se si emette un’ordinanza contingibile e urgente credo che la possibilità, per quanto remota, esista), bisognerebbe prendere tutte, ma proprio tutte le precauzioni del caso. Così come si sta facendo, con grave ritardo, per l’ufficio tecnico comunale che, con molta calma, pare che verrà trasferito nell’ospedale vecchio.
Però mi segnalano (con tanto di foto) che il suddetto Circolo Arci Sport è regolarmente aperto e frequentato. In effetti l’ordinanza del Sindaco non dice che bisogni chiuderlo, ma dice che potrebbe cadere il muro sul terrazzo che ha davanti. Mi pare pericolosetto lasciare che la gente passi, perché se il muro dovesse crollare, non è che prima si andrebbe a leggere l’ordinanza per poi cadere precisamente sul terrazzo e non sul pianerottolo davanti all’ingresso. 
Ma il Sindaco ha detto che non crolla e bisogna crederle per fede, come quel bambino che va da padre piddino e gli dice: "babbo, lo sai che gli asini volano?" E il padre: "ma che stupidaggine! Ma chi te l'ha detta?" E il figlio: "l'ha detto adesso Renzi in televisione". E il padre: "beh... volare non volano, però troppo si staccano da terra".

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.