giovedì 4 maggio 2017

Piero Massimo Macchini in Marche Comedy Record, 12 ore ininterrotte di spettacolo a Fermo per i laureati delle zone terremotate.



Continua l’impegno di Piero Massimo Macchini per sostenere le popolazioni colpite dal terremoto. Dopo l’evento di Max Giusti a Civitanova, previsto per domenica 7 maggio, l’attore, noto per le esilaranti pantomime che ironizzano su costume e politica marchigiana, proporrà nella splendida cornice di Piazza del Popolo a Fermo un’impresa nuova e entusiasmante. Si tratta di un esperimento teatrale innovativo che batterà senz’alto ogni record teatrale nella Regione Marche: 12 ore di spettacolo ininterrotto per raccogliere fondi destinati alla creazione di borse di studio da assegnare a uno o più giovani laureati provenienti dalle zone del cratere sismico del centro Italia. Lo spettacolo avrà il titolo di Marche Comedy Record ed è programmato per domenica 28 maggio. Il crowdfunding è stato lanciato sulla piattaforma eppela.com e si può partecipare tramite il seguente link:

È un grande impegno per Macchini, sia da un punto di vista drammaturgico che fisico, e l’attore si sta preparando a questa impresa già dalla fine dello scorso gennaio, come un atleta si prepara a una grande impresa sportiva. Ci tiene molto, Piero Massimo, alla riuscita del progetto, non solo per l’importante obiettivo della raccolta fondi ma anche perché, in questo modo, si pone l’obiettivo di far parlare di questa Regione martoriata dai recenti eventi sismici, promuovendo il teatro, la positività, la risata e la resilienza come stili di vita. È anche un invito esplicito alle Istituzioni perché agiscano sollecitamente per la ricostruzione, realizzando le opere indispensabili per far ripartire le zone terremotate nel più breve tempo possibile.
I fondi racconti, invece, come dicevamo saranno destinati alla creazione di una o più borse di studio per consentire a dei giovani laureati di partecipare al MEMIS, il Master in Economia, Management e Innovazione Sociale realizzato dall'Università degli Studi di Roma Tor Vergata e da Human Foundation, che ha costo di iscrizione di 4000 Euro. Le borse di studio saranno assegnate solo a neolaureati provenienti dalle città all’interno del cratere e il bando di selezione verrà pubblicato dopo l’estate.
L’impresa di Macchini sarà fruibile ovviamente da piazza del Popolo di Fermo che, per l’occasione, diventerà una sporta di camping dove poter alloggiare in tenda e cibarsi in aree ristoro allestite appositamente. Ma chi non potrà arrivare a Fermo potrà seguire l’evento sui canali social del progetto Marche Tube che, appunto, fa capo a Macchini e che, già dallo scorso febbraio, pubblica sia su Facebook che su Youtube delle pillole video con proposte promozionali dell’evento che già di per sé rappresentano un momento di grande divertimento, con incursioni di Neri Marcorè e Max Giusti.
La produzione dell’intero evento è di La Grù Produzioni ed il costo totale è di circa 30.000 euro che viene sostenuto con il contributo economico del Comune di Fermo, delle imprese private Si Con Te- Fermo, Centro Benessere Mondo di Amelie, Uniqa by Pea Cosmetics, Steca Energia, Steat, Relax e con supporto in termini di servizi da parte di Emporio Sollini, CS Sport, Palestra Colosseum, Works Sport Mediacale Center, Ginnastica Fermo 85 e Croce Verde di Fermo
È un’iniziativa che fa onore a Piero Massimo Macchini e che va sostenuta perché è un efficace mezzo per aiutare le zone colpite dal terremoto a superare la crisi e tornare presto alla normalità. Aiutare il nostro territorio è possibile attraverso molti mezzi, e quello dello spettacolo è sicuramente uno dei più importanti.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.