lunedì 15 maggio 2017

Smerillo - IL FESTIVAL LE PAROLE DELLA MONTAGNA VOLA A TRENTO



Al Trento Film Festival, si torna a parlare di Smerillo e del Festival Le Parole della Montagna.
La grande manifestazione trentina, infatti, per il secondo anno consecutivo, ha incluso nel proprio programma un intervento del Direttore Artistico del Festival di Smerillo, Simonetta Paradisi, stavolta per raccontare la valenza di un progetto culturale di spessore, nella realtà post terremoto.
Nell'ambito del prestigioso convegno organizzato dal CAI – Club Alpino Italiano, sul tema “Il CAI e i sentieri protagonisti del dopo terremoto”, sono state infatti, delineate le strategie di ripresa del turismo, che partono proprio dalla montagna.
“I sentieri possono essere importanti strumenti per la ripresa delle zone terremotate del Centro Italia – ha dichiarato il Presidente generale del CAI Vincenzo Torti - Risistemarli, riadattarli e riaprirli alla frequentazione potrà rilanciare il turismo e contrastare l’abbandono e lo spopolamento di territori dal notevole valore naturalistico, paesaggistico e culturale”.
Su tale paradigma, è stato inserito l'intervento “Il sentiero che conduce al borgo, per ritrovare poesia e sacralità: il caso di Smerillo” di Simonetta Paradisi, la quale ha indicato il turismo-culturale come prioritaria strategia per un piccolo Borgo come Smerillo, che vive prevalentemente di turismo, oggi ferito dal terremoto ed a rischio abbandono da parte dei turisti. Il Festival Le Parole della Montagna che da otto anni, propone un programma di altissima qualità, con un grande seguito di pubblico, diventa mai come quest'anno, occasione d'eccellenza per un rilancio dell'intero territorio dell'entroterra fermano. Con protagonista la montagna ed i suoi sentieri, il Festival, infatti, attraverso un programma poliedrico, contenitore di filosofia, poesia, arte, teologia, spettacolo, alpinismo, ma anche escursioni e laboratori esperienziali, e relatori di alto calibro, propone un percorso alla ricerca del divino che è in noi, declinato nelle sue accezioni più ampie.
“C'è bisogno che questa edizione del Festival di Smerillo, in programma dal 16 al 23 luglio prossimi, venga particolarmente sostenuta, anche mediante un'adeguata promozione, che aiuti a richiamare un grande pubblico, con evidente positiva ricaduta su tutto il territorio – dichiara il Sindaco di Smerillo, Antonio Vallesi – Il Festival è inserito anche fra i progetti di “Io adotto Smerillo”, per una raccolta fondi che dia vita ad un concreto aiuto per la ripresa del nostro piccolo Borgo”.
Sul sito del Comune di Smerillo si trovano le coordinate bancarie per una donazione.




Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.