venerdì 30 giugno 2017

A Montegranaro si rifà la segnaletica. Poi bisogna farla rispettare.



Presto a Montegranaro attraversare la strada sarà forse impresa meno da impavidi di quanto lo sia stato negli ultimi anni e trovare parcheggio forse meno complesso. Il Comune di Montegranaro ha infatti affidato l’incarico triennale per il rifacimento della segnaletica orizzontale sul territorio comunale. In realtà lo ha fatto col sistema dell’incarico diretto, senza una gara di appalto propriamente detta ma, oramai, si usa così. L’incarico, dicevamo, è triennale e costa al Comune 12.312,68 Euro all’anno, non una cifra modesta ma che, ci si augura, possa garantire una segnaletica orizzontale in ordine dopo anni di libera interpretazione.
Si rifaranno, quindi, le strisce perdonali e i pedoni, finalmente, potranno fare almeno causa a chi ce li stira sopra, al contrario di quanto accaduto fino ad ora con le strisce pedonali invisibili. C’è da augurarsi, comunque, che si facciano anche azioni dirette a educare gli automobilisti a fermarsi quando vedono un pedone e non ad accelerare come uso diffuso. Si rifaranno anche le righe dei parcheggi, forse anche nel centro storico, esultiamo, e potremo almeno arrabbiarci a ragione con chi parcheggia a organo sessuale maschile canino. E anche qui si spera che si possano educare gli automobilisti a parcheggiare in modo di avere un po’ di rispetto anche per gli altri, comprendendo che non è vero che, una volta parcheggiato loro, il mondo si ferma all’improvviso. Se tutto questo avverrà, questi dodicimila e passa euro all’anno saranno ben spesi.

In questo articolo nessun assessore, vicesindaco o sindaco è stato maltrattato.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.