giovedì 22 giugno 2017

Cos’è la Monte Urano Energia e perché il Sindaco di Montegranaro le fa pubblicità




Ieri abbiamo parlato dello stupefacente spot pubblicitario offerto gratuitamente dal Sindaco di Montegranaro, Ediana Mancini, e dalla sua collega monturanese nonché Presidente della Provincia di Fermo, Moira Canicola, alla società Monte Urano Energia srl che ha aperto un punto vendita a Montegranaro (leggi l’articolo). La domanda è: perché? In effetti non si capisce perché, in veste istituzionale e utilizzando i mezzi di comunicazione del Comune, come la pagina web, quella Facebook, facendo una conferenza stampa e andando su tutti i giornali, Sindaco e Presidente si siano dati tanta pena per promuovere quest’azienda mentre non risulta lo abbiano fatto per altre aziende, analoghe o non.  Vediamo quindi di capire.
La Monte Urano Energia è una evoluzione della Monte Urano Gas, società nata nel 2003 per volontà del Comune di Monte Urano per la vendita di gas all’utenza cittadina. Nel 2015 il Comune cedette il 49% delle quote societarie con una gara che fu vinta dalla Prometeo di Osimo, società a sua volta detenuta da Estra Energie del gruppo Estra di Prato, Aset di Fano, Assm di Tolentino, Assem di San Severino Marche, Asp di Polverigi, Comune di Falconara, Comune di Castelfidardo, Comune di Camerata Picena e, infine, Edison. Il Comune di Monte Urano mantenne il 51%, quindi il controllo della società, cosa però provvisoria in quanto gli enti locali, in base alla legge 244/2007 e alla legge 147/2013 , non possono più possedere società aventi come «oggetto attività di produzione di beni e di servizi non strettamente necessarie per il perseguimento delle proprie finalità istituzionali». Quindi il comune di Monte Urano dovrà cedere le sue quote della Monte Urano Energia.
Nel corso del 2015, dopo la cessione del 49% alla Prometeo, la Monte Urano Energia ha fatturato circa 2.200.000 Euro, portando il suo valore sul mercato a 2.186.300, molto più alto dei 200.000 Euro pagati al Comune nel 2003 per la cessione del pacchetto clienti. È Quindi evidente come sia nell’interesse del Comune di Monte Urano aumentare ulteriormente il valore della società in vista della cessione della propria quota, che sia totale o parziale, in quanto ciò comporterebbe un maggiore introito per le casse comunali all’atto della cessione.
Quello che rimane misterioso è il vantaggio per il Comune di Montegranaro. Se Moira Canicola fa in qualche modo l’interesse del proprio Comune promuovendo la Monte Urano Energia, anche se, nella sua veste di Presidente della Provincia, l’opportunità sarebbe diversa e lo dovrebbe, magari, far fare al suo vice, per quanto riguarda il Sindaco di Montegranaro la cosa stride moltissimo. Non si vede alcun vantaggio per i cittadini di Montegranaro ma si vede un utilizzo quanto meno inopportuno del proprio ruolo istituzionale per favorire un’azienda privata piuttosto che altre aziende che operano sul territorio. Spero e mi auguro che il Sindaco voglia spiegare questo suo atteggiamento ai cittadini, altrimenti chiunque sarà legittimato ad andare in Comune e pretendere gli stessi favori. Non vorrei che il Sindaco Mancini debba spendere i prossimi suoi due anni di mandato a fare pubblicità alle aziende.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.