domenica 18 giugno 2017

La promozione invisibile premiata dalla gente

Un sacco di gente, ieri sera a Sant'Ugo. Ad accogliere i visitatori venuti a Montegranaro per Veregra Street ma desiderosi di vedere il tesoro montegranarese più prezioso, c'erano i volontari di Arkeo che, invece di andarsi a divertire tra acrobati e fritti misti, stavano lì, a lavorare per promuovere i beni culturali di Montegranaro. Lo fanno con piacere, non li paga nessuno, è una loro scelta e sono contenti, specie quando la gente premia il loro sforzo.
E questo nonostante che nessuno lo consideri, nonostante non vengano citati nelle conferenze stampa del Comune dove si ringraziano tutti tranne loro, nonostante la stampa, che pure saccheggia questo blog quasi tutti i giorni, ignori qualsiasi cosa li riguardi. Nonostante l'organizzazione non abbia nemmeno fatto lo sforzo di mettere due frecce a indicare dove si passa per arrivare a Sant'Ugo e i visitatori la trovino dopo aver chiesto indicazioni a quattro o cinque ubriachi. Ma va bene così, funziona lo stesso. E li ringrazio io, per quello che conta, i volontari di Arkeo: bravi, grazie.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.