mercoledì 14 giugno 2017

Sant’Ugo aperta a Veregra Street. Tradizionale impegno di Arkeo per uno spettacolo unico.

Sant’Ugo è sempre uno spettacolo, sia per l’esperto d’arte e storia, che vi trova una testimonianza unica al mondo, sia per il semplice curioso che, normalmente, rimane stupefatto dall’atmosfera di questo luogo antico e prezioso. DI notte, poi, l’antica ecclesia montegranarese assume un fascino più grande, con le piccole monofore buie e la luce che sapientemente valorizza i magnifici affreschi pregiotteschi.
L’apertura notturna del gioiello di Montegranaro è ormai diventata una tradizione per Arkeo che la garantisce già dal 2011 grazie all’impegno dei propri volontari. L’associazione che lavora alacremente per la valorizzazione e lo studio del patrimonio storico, artistico e ambientale del nostro territorio, è fermamente convinta che rendere fruibili i luoghi della nostra cultura sia fondamentale per mantenerli vivi, ed è per questo che continua a proporre iniziative perché questo accada.
Veregra Street porta a Montegranaro migliaia di persone, la maggior parte probabilmente attratte dalle luci e gli sfarzi della festa. Intervallare, però, il piacevole caos degli spettacoli e del cibo da strada con una piccola parentesi culturale, immersi in una atmosfera unica e indescrivibile, è per molti piacevole e infatti ogni anni si registrano numerosissime visite. Anche quest’anno Arkeo aspetta i visitatori, appassionati e non, che potranno godere di questa bellezza gratuitamente solo scendendo pochi metri sotto viale Gramsci. Per chi già la conosce, sarà l’occasione per ripetere un’esperienza meravigliosa, per chi non ci fosse mai stato è un’occasione da non perdere.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.