venerdì 23 giugno 2017

Tutti agibili per un giorno: un grande evento per le attività colpite dal sisma.

Una cordata di associazioni per un evento importante, di quelli che davvero servono a qualcosa e non soltanto a finire su giornali e televisioni: domani alle ore 10,00 parte “Tutti agibili per un giorno”, la grande festa delle attività commerciali e produttive dell’alto Nera. L’organizzazione di questa manifestazione è partita da lontano, poco dopo l’evento sismico terribile che ha sconvolto questa terra bellissima e modificato, forse in maniera irreversibile, il corso della vita dei suoi abitanti.
L’idea nasce da un gruppo di cittadini di Castelsantangelo Sul Nera e parte dal presupposto, perfettamente logico e condivisibile, che non c’è futuro se non ci sono imprese, lavoro, commercio. Così si inizia a lavorare per creare una grande festa in cui le attività della zona possano esporre se stesse e i propri prodotti, per promuovere un territorio sia a livello locale che in maniera molto più ampia. Il progetto viene condiviso e accolto da altre realtà che si uniscono agli ideatori che, nel frattempo, si sono costituiti in associazione col nome di “Un aiuto concreto per Castelsantangelo Sul Nera”, si uniscono altre realtà come Cia Marche, Copagri Marche e Progetto Re-Cycle, dando maggio forza e spessore all’iniziativa.
Il tutto arriva alla sua conclusione domani, nei giardini di Visso, luogo simbolo di questa terra in terra di Marca. È un appuntamento importante per sostenere l’economia del Sibillini ma anche per divertirsi e rilassarsi. Con gli spettacoli delle Sbandieratrici di Visso e de “Li matti de Montecò” ma, soprattutto, con la presenza, che sembra certa, dell’attore marchigiano Neri Marcorè.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.