martedì 18 luglio 2017

Le scuole di Montegranaro sono sicure. Il Sindaco Nostradamus

Vorrei avere le certezze che ha il Sindaco di Montegranaro, Ediana Mancini, ostentata stamane sul Corriere Adriatico. Vorrei avere la sua incrollabile fede, non so bene in cosa, quando afferma, col cipiglio di chi sa di avere la ragione dalla propria parte, che le scuole di Montegranaro sono sicure, che i bambini non corrono rischi. Il Sindaco afferma con calma serafica che, in caso di terremoto, le scuole reggeranno. E poco importa se la vulnerabilità sismica dell’unico plesso di cui ne abbiamo studiato la capacità, è meno della metà di quanto sia minimamente auspicabile e di quanto è stabilito dalla legge. Non dice nulla: la scuola regge, hanno controllato.
A controllare sono gli stessi che controllarono San Serafino dopo le scosse di agosto 2016 e la lasciarono aperta, per poi chiuderla a ottobre quando caddero i calcinacci in testa ai fedeli. A controllare sono gli stessi che misero in sicurezza la torre dell’orologio comunale con molta calma, finendo due giorni prima dell’ultima grande scossa, giusti giusti per evitare che cascasse addosso a qualche sfortunato passante. A controllare sono gli stessi che, nonostante un’ordinanza messa in sicurezza per pericolo crolli riguardo a Palazzo Francescani, dentro continuano a fare tutto come niente fosse, dai Consigli Comunali ai lavori degli impiegati che non sono stati spostati, nemmeno precauzionalmente.
Ecco, io la vorrei davvero avere questa fede. Non so a quale divinità si rivolge il Sindaco quando prega che non succeda nulla di brutto e poi crede fermamente che verrà esaudita. Forse è solo fede nella fortuna che, in verità, finora c’è stata, ma sulla quale non si può fare affidamento in eterno, specie quando si tratta della vita della gente, nella fattispecie dei bambini.
Poi, se la gente si fida a sua volta, posso farci poco. Io non mi fiderei, per niente proprio. Però sinceramente ammiro chi è capace di questi picchi di fede: deve far campare bene, meglio di chi, invece, di dubbi ne ha in quantità. Ma a volta il dubbio può salvare delle vite, la fiducia mal riposta può metterle in pericolo.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.