sabato 22 luglio 2017

Lo strano messaggio della Protezione Civile che rimpalla su Facebook




Mi era sembrato strano che un gruppo di Protezione Civile sentisse il bisogno di promuovere su larga scala la propria pagina Facebook eppure, da qualche tempo, e ve ne sarete accorti un po’ tutti, gira sui social un messaggio che invita a cliccare “MI PIACE” sulla pagina della Sorveglianza Aerea Territoriale. Ve lo riporto sotto:

Ciaooo ti devo chiedere un favore super enorme...mi aiuti a far crescere la pagina della Sorveglianza Aerea Territoriale inoltrando questo messaggio??? È Protezione Civile, quindi utile a tutti noi. Tu che hai tanti amici mi servono una 20 di voti... grazie in anticipo!

Mi sono incuriosito e ho chiesto lumi direttamente alla pagina in questione da cui mi hanno risposto velocemente e molto gentilmente. Questa è la loro risposta:

Buongiorno Luca. Siamo il gruppo piloti volontari di Protezione Civile. Facciamo ricognizione e osservazione del territorio per prevenzione con aerei, elicotteri, autogiro e droni. Siamo nati in Piemonte e Liguria sei anni fa, ma stiamo aprendo delle sezioni provinciali un po' ovunque dove troviamo altri Volontari. Il messaggio a cui si riferisce, come già spiegato più volte, è un messaggio che alcuni nostri associati hanno mandato a parenti e amici per promuovere la nostra associazione. Da lì in poi è diventato virale, con un testo differente..ma non siamo noi a controllarlo. Cordiali Saluti

Non è una bufala, quindi, ma ci va molto vicino. Si direbbe uno spam incontrollato, dal quale nessuno trae vantaggio, nemmeno i beneficiari dell’invito a mettere il like in quanto il messaggio viene cestinato il più delle volte e sicuramente il danno di immagine è più alto del vantaggio. Probabilmente chi mette in giro queste catene lo fa inconsapevolmente, però rovinare (perché di questo si tratta) il lavoro e l’immagine di gente che si impegna fortemente per gli altri, come questo gruppo di Protezione Civile, è davvero un peccato. Per questo invito i lettori a non divulgare ulteriormente il messaggio e a informare di questa cosa chi dovesse inviarglielo.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.