martedì 1 agosto 2017

Arrivano gli aiuti alle famiglie. L’impegno reale del Comune di Montegranaro contro la crisi.



Poi non dite che il Comune di Montegranaro è insensibile alle problematiche sociali, che non si occupa dei cittadini in difficoltà, che non prende provvedimenti per alleviare gli effetti nefasti della crisi. Dopo il Consiglio Comunale aperto sulla crisi, operazione che ha portato immensi benefici al tessuto sociale ed economico del paese anche grazie al fattivo impegno di illustri rappresentanti politici regionali e nazionali come Fabrizio Cesetti, Paolo Petrini e Francesco Verducci, solo per citarne alcuni, ora arrivano i soldi, quelli veri, da distribuire alle famiglie in difficoltà.
Sono ben 17.400 Euro, di cui 14.391 arrivano dall’Ambito Sociale mentre il Comune ci mette, bontà sua e con grande sforzo, rinunciando a un paio di panchine in travertino, ben 3.008 Euro. Sono soldi buoni che, ripartiti per 58 interventi, diventano ben 300 Euro a famiglia bisognosa: problemi risolti, cari miei. Se poi contiamo che la precedenza viene data a famiglie “con numero di figli pari o superiore a tre, in situazione di disagio economico e sociale” riesce facile immaginare quanti di questi contributi aiuteranno famiglie di origine italiana o residenti in Italia da più generazioni e quanti andranno dalle solite parti, con lo stesso meccanismo per cui, negli alloggi popolari, gli Italiani sono più rari delle mosche bianche, e quando dico bianche non lo dico per razzismo.
Comunque, chi ci volesse provare, trova qui il modulo per fare domanda:
Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.