martedì 8 agosto 2017

Perché Montegranaro paga una società sportiva di Fermo?




Tra la montagna di determine pubblicate con mesi di ritardo nella giornata di ieri, mi hanno fatto notare la nr. 89 del 29 maggio (quindi di ben due mesi e mezzo prima della sua pubblicazione sull’Albo Pretorio) con la quale il Comune di Montegranaro eroga un contributo complessivo di 2000 Euro a due società sportive. La prima è la Nuova Juventina, società montegranarese che svolge un ruolo importante in fatto di aggregazione ed educazione giovanile curando l’attività sportiva di un’ottantina di giovani. Per farlo, però, deve utilizzare gli impianti sportivi di Monte San Giusto perché a Montegranaro le strutture sono tutte occupate da altre società sportive. L’utilizzo degli impianti sangiustesi, ovviamente, non è gratis e il contributo di 1500 Euro concesso dal Comune copre molto parzialmente queste spese.
L’altra società sportiva beneficiaria del contributo comunale è la l’Amatori Rugby di Fermo, che percepisce 500 Euro. Ora, a parte che una società fermana dovrebbe essere sostenuta dal proprio comune, anche qualora operasse parzialmente nel nostro, non si capisce la proporzione: se l’attività della società fermana vale ben 500 Euro, qualunque essa sia, come mai quella della Juventina vale solo 1500 Euro? La proporzione matematica non riporta, così come non riporta il motivo per il quale i Montegranaresi debbano sovvenzionare una società fermana.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.