sabato 5 agosto 2017

Uno sportello a difesa dei diritti del cittadino nelle forniture. Apre a Fermo grazie a Udicon e altre 16 associazioni di consumatori.



Il progetto è finanziato dalla Cassa Conguaglio per il Settore Elettrico su disposizione dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas e ha l’obiettivo di informare e sostenere i bisogni del cittadino relativamente alle forniture di energia e gas, un mercato in piena evoluzione, molto spesso incomprensibile e pieno di insidie per chi non sia ben attrezzato per evitare errori o raggiri. Apre a Fermo uno sportello apposito, “Energia, diritti a vivavoce”, sostenuto da Udicon e da altre 16 associazioni di consumatori e seguito, fin dalla fase embrionale, dal montegranarese Ennio Reschini. Credo sia giusto aiutare il progetto, se non altro nella fase promozionale, perché la gente sia a conoscenza dell’esistenza di questo ufficio e ne faccia uso, facendosi aiutare a leggere contratti, a risolvere controverse e a evitare truffe. Lo sportello si trova a Fermo in via Medaglie d’Oro 17/19, ed è aperto anche per tutto il mese di agosto, con l’eccezione del 14 e il 15.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.